Griglie roventi. Ed è subito un tripudio di Fassona piemontese.

Pubblicato il: 17/06/2021

Categoria: News

Autore: Danilo

Carne alla griglia, un piatto forte della stagione calda.

La pandemia allenta la sua presa, il coprifuoco si è spostato su orari accettabili. Cenare al ristorante non dà più la sensazione di una fugace merenda prima di scappare a casa. La bella stagione fa capolino, tra un acquazzone e l’altro, per il dirla alla Cesare, il dado è tratto.

Dehors, gazebo, pergolati e verande. Ogni spazio esterno disponibile si popola, c’è molto da fare, tanto da recuperare. Ma qui, a Romanengo, ci hanno insegnato a vedere sempre il bicchiere mezzo pieno e mai mezzo vuoto. E la macchina Cazzamali, che aveva ingranato le ridotte ora è di nuovo lanciata. Marcia alta, e qualche tacco punta sui tornanti, lungo la strada per arrivare da voi e consegnarvi, ancora una volta, la Fassona di sempre.

Vorrete perdonare questo preludio dal sapore sentimental lezioso, ma come tanti, siamo felici di scorgere la normalità avvicinarsi all’orizzonte. Per salutare questo momento abbiamo deciso di dedicare le prossime righe a qualcosa di intramontabile. Un simbolo di convivialità, di compagnia e festa spensierata: la grigliata.

I tagli per grigliare Cazzamali, un evergreen con qualche nota di ricercatezza.

Secondo la nostra famiglia la geografia dei tagli che hanno diritto di cittadinanza sulla griglia, è precisa. E su questi tagli non ci sono segreti, eccoli qui.

Dalla Spalla, la Foglia o Aletta.

Disponibile con osso, la chiamiamo Ping Pong per la sua caratteristica forma, similare a una racchetta da tennis da tavolo. Questo taglio te lo portiamo in cucina senza se e senza ma, in confezioni da 1,6 Kg. fino a 2,2 Kg. circa.

Dal Collo, la costata della croce.

Qui abbiamo qualche limitazione. I più attenti sanno infatti che di coste della croce ne possiamo ottenere solo 4 per ogni animale lavorato. I pesi variano dagli 800 grammi al chilogrammo tondo tondo.

Dalla Pancia, ecco le Beef Ribs.

Succulente come poche, su questo taglio non crediamo possibile raccontarvene che già non ne conosciate. È bene sapere, invece, che le forniamo a ogni bisognoso in strisce singole, che vanno dagli 800 grammi al chilo.

Dalla Punta, Tender Strip e il leggendario Brisket.

Qui i tagli sono disponibili solo in confezioni tra i 6 e 7,5 chilogrammi. Superfluo dire, ma lo diciamo lo stesso, che le carni di questi nostri tagli sono destinate a imprimere espressioni di stupore e meraviglia sui visi dei vostri clienti.

Concludiamo questa carrellata con un piccolo promemoria a proposito del circuito lavorazione e distribuzione, “La settimana Cazzamali”, in modo che siate messi nelle migliori condizioni per ricevere la vostra carne. Infatti, non è per supponenza o pedanteria che vi invitiamo a ordinare assecondando il nostro ciclo operativo, ma per soddisfare ogni vostra esigenza sempre e comunque. Per chi non l’avesse ancora vista, qui trovate uno schema del ritmo che diamo a tutto il movimento.

Per ogni informazione, consiglio o consulenza sull’uso dei nostri tagli siamo sempre a vostra disposizione. Usate una mail, uno squillo di telefono o un sms, ma anche una uozzapata: la famiglia Cazzamali risponde sempre.